Impianti

IMPIANTI SPORTIVI, QIS HEPA 10000 – LA QUALITA’ NEGLI IMPIANTI SPORTIVI

Il CONI, attraverso Coni Servizi, e la FMSI – Federazione Medico Sportiva Italiana hanno costituito il QIS – Consorzio per la certificazione di Qualità degli Impianti Sportivi, che vuole offrire una certificazione di qualità, innovativa ed unica, ai luoghi e alle organizzazioni per lo sport, comprendendo in un unico sistema integrato i requisiti di qualità strutturali e sanitari ed i conseguenti requisiti organizzativi e di servizio.

La certificazione di qualità QIS è una certificazione che attesta che la struttura dell’impianto sportivo, i servizi in esso erogati e le modalità di gestione dello stesso corrispondono a precisi standard qualitativi in termini di struttura e dotazioni, di sicurezza, di organizzazione, di rapporto contrattuale e, aspetto fondamentale nella nuova concezione della pratica sportiva, di tutela sanitaria.

La certificazione a norma QIS comprende requisiti relativi al prodotto ed al servizio e aspetti relativi al sistema organizzativo. Inoltre, circa tali requisiti, indica livelli di qualità attesi. In tal senso è una certificazione innovativa e completa, ideata su misura per il mondo sportivo e con un taglio molto concreto e pratico. In tal modo assicura da una parte un utilissimo strumento per il Gestore o il Proprietario dell’impianto sportivo e dall’altra parte assicura l’Utenza dell’effettivo valore della certificazione a proprio vantaggio.

L’ottenimento della certificazione a norma QIS porta al gestore dell’impianto sportivo una serie di vantaggi, tra questi:

  • Inserire l’impianto all’interno di un circuito di qualità specifico dello sport, garantito dalla notorietà e valenza di marchi di riferimento per lo sport quali CONI e FMSI, e di fruire degli efficaci sistemi di comunicazione che il QIS attiva nel rendere note al pubblico le aziende certificate;
  • dare riscontro dell’impegno profuso verso la qualità e la sicurezza, sia strutturale, sia organizzativa che medico sportiva dell’impianto e della relativa gestione;
  • iniziare ad orientarsi verso i principi del Libro Bianco dello Sport della Commissione delle Comunità Europee che ispirerà sempre più la legislazione riguardante l’impiantistica, le collegate organizzazioni ed i servizi erogati;
  • avere confidenza sugli aspetti normativi e di responsabilità e disporre di valutazioni esterne specializzate ed altamente professionali dall’organismo di certificazione, prevenendo effetti di natura sanzionatoria degli Organi preposti;
  • assicurare all’utenza un elevato livello di struttura, di controllo sanitario e di servizio erogabili all’Utenza;
  • inserire la propria organizzazione in un circuito nel quale gli attori sono i protagonisti del mondo sportivo e che collaborano con le altre Istituzioni per delineare le politiche di miglioramento e di diffusione dell’attività sportiva.
  • I vantaggi della certificazione a norma QIS percepibili dall’utenza dell’impianto sono i seguenti:
  • disporre di una Carta dei Servizi e farvi riferimento per conoscere nello specifico la struttura, l’organizzazione ed i servizi proposti dall’impianto sportivo con preciso e verificato impegno preso dall’impianto stesso in relazione a quanto dichiarato;
  • disporre di contratti trasparenti e di coperture assicurative dell’impianto, dei quali ne viene verificata l’esistenza sia in fase di certificazione e sia successivamente nelle fasi di riconferma della stessa;
  • avere confidenza che l’impianto sportivo certificato a norma QIS sia di adeguato livello qualitativo dal punto di vista strutturale, impiantistico e di controllo sanitario, che disponga di attrezzature adeguate, di un attento servizio d’igiene, di personale informato e dotato di procedure orientate all’Utenza, che sia presente una forma di supervisione medica e sia costante l’assistenza specifica per ogni eventuale necessità di primo soccorso;
  • sapere che l’impianto sportivo scelto è inserito in un circuito di qualità specifica dello sport e garantita da marchi leader quali il CONI e la FMSI.

Per saperne di più sullo standard QIS HEPA 10001 http://qis.coni.it/

 

Post a comment